Logo Provincia di Genova. Logo Pro.No.. Logo macchina per scrivere. Salta il menu e vai al contenuto

Lezioni di mare sui moli per gli studenti del nautico San Giorgio da quest'anno alla Darsena.
SCUOLE: VARATO DAGLI STUDENTI IL NUOVO NAUTICO SAN GIORGIO
Per la prima volta le sue classi si affacciano sul mare nella nuova sede di Calata Darsena realizzata dalla Provincia. A salutare gli studenti l’assessore Monica Puttini, il vice direttore regionale dell’Istruzione Ambrogio Delfino e il preside Wladimiro Iozzi.
Genova, 20 - Lezioni di mare sui moli da quest’anno per i 600 ragazzi e ragazze genovesi dell’istituto nautico San Giorgio, nella nuova sede di Calata Darsena realizzata dalla Provincia con un investimento di dieci milioni di euro. All’apertura delle lezioni, nelle prime aule sul mare in quasi due secoli di storia del prestigioso istituto, hanno partecipato anche molti genitori e le istituzioni, con il saluto e l’augurio agli studenti dell’assessore provinciale Monica Puttini, del vicedirettore regionale del ministero dell’Istruzione Ambrogio Delfino e del preside Wladimiro Iozzi, emozionato e orgoglioso del nuovo San Giorgio, che accoglie sempre più ragazzi. “Siamo il più grande istituto nautico d’Italia – ha detto il dirigente scolastico - e iniziamo il 2007/2008 con oltre 600 studenti a Genova in questa nuova struttura straordinaria che ci ha messo a disposizione la Provincia e 280 nell’istituto Colombo a Camogli. Alla Darsena comincia una bellissima avventura per studenti e docenti del nautico in una sede sul mare che rappresenta davvero lo spirito e i valori di Genova.” La prima inaugurazione dell’assessore Puttini “è un varo, davvero il varo con gli studenti di questo splendido San Giorgio sul mare, l’istituto nautico più bello e avanzato in Italia, dove nessuno ne costruiva più da trent’anni, e concepito con gli impianti e le tecnologie più innovativi ed ecologici. E siamo felicissimi di vederlo vivo e animato da tutti i suoi ragazzi e ragazze a bordo.”
Per il San Giorgio, che nel 2007 ha compiuto 180 anni ed è la scuola marinara più antica d’Italia dopo quella triestina, la Provincia ha restaurato e adeguato un secolare emporio portuale a Calata Darsena, mantenendone l’aspetto esterno e i materiali costruttivi originali. L’edificio, con un volume di quasi 26.000 metri cubi su tre piani, 23 aule, laboratori, aule speciali, la grande palestra e la spettacolare “tolda” panoramica tra le volte delle coperture, è completamente cablato e realizzato nel rispetto del protocollo di Kyoto, con impianti e tecnologie energetiche innovative ed ecologiche, in un sistema integrato di caldaie a condensazione a basse emissioni, pannelli fotovoltaici e pompe a scambio di calore con l’acqua marina.
E nel nuovo Istituto nautico, vicinissimo al Museo del Mare e in rete anche con la prima Accademia della Marina Mercantile, voluta a Genova dalla Provincia con le istituzioni e il mondo marittimo e portuale, entro la fine dell’anno sarà pronto anche il grande auditorium, per attività e iniziative didattiche ed eventi della città.

20/09/2007 - 16:03 - Pro.No. 2007 794/187/6 - PI - SV/sv